DETOX

 

 

Una campagna Greenpeace

CHI SIAMO

 

 

Aziende per l’ambiente

 

 

COSA FACCIAMO

 

 

Pensiamo al futuro

TRASPARENZA

Testi, analisi, case study

COME ASSOCIARSI

CID significa Green Fashion

CID Consorzio Italiano Detox

Sostenibilità nella filiera del sistema moda

Il CID – Consorzio italiano Detox si occupa della gestione della sostenibilità ambientale nelle imprese della filiera del sistema moda. Nasce, primo e unico al mondo, come reazione di un gruppo di aziende manifatturiere aderenti a Confindustria Toscana Nord a una sfida lanciata da Greenpeace: eliminare le sostanze tossiche per l’uomo e inquinanti per l’ambiente dai capi d’abbigliamento.

Grazie ad analisi, studi, ricerche e alla passione di alcuni imprenditori, si riesce a dimostrare che una moda eco-sostenibile è possibile. Fondamentale in questo senso è l’Indagine sui coloranti tessili, resa pubblica in occasione della presentazione ufficiale del Consorzio Italiano Detox, ad ottobre 2016.

La nascita del Consorzio è la diretta conseguenza dell’impegno che la sottoscrizione del Protocollo Detox comporta per ogni azienda. Risulta, infatti, molto più produttivo lavorare insieme ad aziende con gli stessi obiettivi, facendo affidamento sul coordinamento delle attività da parte di una struttura in grado di fornire un supporto tecnico-scientifico costante e allo stesso tempo capace di promuovere un modello di produzione tessile sostenibile ed innovativo a livello nazionale ed internazionale.

Questi, quindi, sono i prossimi obbiettivi del Consorzio Italiano Detox: indagare gli aspetti della produzione manifatturiera ancora da esaminare per capire dove e come intervenire per salvaguardare la nostra salute e il futuro dell’ambiente e mantenere alta l’attenzione mediatica sulla Moda eco-sostenibile, che non solo è possibile, ma è già realtà. 

Nuovi servizi

A marzo 2021 il Consorzio ha stipulato una convenzione con l’ente di certificazione internazionale Control Union per agevolare l’ottenimento di certificazioni di sostenibilità all’interno delle proprie aziende.
Il primo passo di questo percorso è la possibilità di ottenere o rinnovare la certificazione FSC con un percorso di assistenza da parte del Consorzio e a prezzi agevolati per i soci.
Da marzo 2021 è attiva anche la convenzione con Techinn Srl per garantire consulenze per le imprese aderenti al Consorzio. Il servizio sarà attivo con uno sportello informativo in cui professionisti del settore daranno assistenza e supporto nella ricerca di strumenti agevolativi su misura per ogni impresa.

I prossimi appuntamenti